Come arredare il tuo b&b

Come arredare il tuo b&b

Quali colori e quale tipo di arredamento scegliere per rendere competitivo il tuo b&b

Se ti stai affacciando per la prima volta al mercato della ricezione turistica extralberghiera è probabile che tu stia chiedendo qual è l’arredamento più giusto per il tuo  b&b o guesthouse.
Partiamo dall’idea che il campo della ricezione extra alberghiera presenta molti competitor e il b&b con il letto della nonna riutilizzato non va più.
A favore delle tue tasche però c’è ormai la possibilità di comprare mobili e biancheria a poco prezzo, attuali e di più o meno buona manifattura.
Il mio consiglio è di non agire secondo il proprio gusto, ma di concentrarsi su un arredamento sobrio ed elegante.

Provate ad immaginare le camere in foto perché è proprio da quelle che il cliente vi sceglierà.
Si ai colori neutri caldi e freddi (bianco, ocra, tortora, grigio) soprattutto se gli ambienti non sono molto grandi, raccordate colore delle pareti e colore di copri letti, trapunte, poltrone e cuscini, per creare omogeneità nell’ambiente.
Se vi muovete in una gamma di colori freddi ricordate di mettere qualche oggetto di decorazione (un vaso, una cornice, un sopramobile) di qualche colore caldo e sgargiante ( dal rosso all’arancio dal fucsia all’oro giallo), per non annoiare e caratterizzare la camera.

I più bravi potranno anche utilizzare l’arredamento bianco e nero, molto elegante, attira lo sguardo, ma deve essere calibrato.
Per la scelta del mobilio, se avete deciso per l’ambiente con colori freddi e neutri potete scegliere linee baroccheggianti o liberty , mentre se avete creato un ambiente  caldo muovetevi sulla scelta di mobili dalle linee minimaliste.

Punto di forza di ogni struttura extralberghiera che sia competitiva, e quindi vendibile ad un determinato prezzo, è, oltre alla posizione, all’ampiezza delle camere, al gusto dell’arredamento, al massimo livello di comfort offerto (climatizzatori, infissi isolanti, connessione internet, tv schermo piatto etc etc) la sala da bagno. L’ampiezza  del bagno e il comfort offerto dai sanitari (doccia/vasca e lavabo in primis)è quello che può farvi vendere a tariffe medio alte le vostre camere. Il mio consiglio è di  concentrarvi su questo punto e in caso vi sia possibile ricorrere anche ad interventi strutturali per rendere il bagno più ampio possibile. Per la toilette sono sempre adatti i colori chiari, il bianco primo fra tutti, trasmette una sensazione di luminosità e pulizia. Se l’ambiente del bagno è ampio potete osare piastrelle blu notte o di tutte le tonalità di grigio per dare un tocco di eleganza. Raccomando la cura dell’illuminazione che deve essere “abbondante” soprattutto nella zona dello specchio sopra il lavabo e in prossimità della doccia.

Se avete budget da investire, il mio consiglio e di spendere soprattutto per il comfort del bagno, magari acquistando box doccia dotati di idromassaggio o cromoterapia.
Questo vi permetterà di poter aplicare tariffe da strutture di lusso, non dimenticando che la posizione della vostra struttura è sempre determinante sul prezzo.
Per quanto riguarda la sala comune e di accoglienza valgono le stesse regole delle camere. Scegliete gli stessi delle camere colori per le pareti , per gli accesssori (stoviglie per la colazione) e per la tappezzeria.
Rendete sempre accogliente la sala comune con poltroncine, tavolini ,sedie arricchite l’ambiente con specchi e librerie.

Se vuoi ricevere gratuitamente la guida I 3 PUNTI DI FORZA del tuo business, dedicato alle strutture extralberghiere scrivici a staff@bbromaservice.com

Marianna

Marianna

“I viaggi sono i viaggiatori” F.P.
bbromalogo_firma
www.bedandbreakfastroma.com
email_icon staff@bbromaservice.com

tell-icon +39 06 68135677  cell-icon +39 366 2756049

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *